P. Rumiz
“Maps aren't
necessary to orient yourself,
but to dream about the voyage
on the months before the departure”

Complesso del Calvario a Pontebba

Pontebba conserva solo alcune delle cappelle che facevano parte del complesso dell'antica Via Crucis. Le quattordici edicole distrutte dopo la II Guerra Mondiale, oggi sostituite da croci lignee, sorgevano lungo la strada che conduce all'attuale chiesetta del Calvario. L' edicola iniziale, contenente un' immagine della Sacra Famiglia, si trova quasi al termine dell'attuale Via Verdi. Si sale quindi una serpentina quasi tutta nel bosco, fino a raggiungere, dopo un dislivello di circa 100 m,  la chiesetta con il suo piccolo portico e la facciata in stile gotico. Assieme alla torre campanaria e all'edicola adiacente, essa è stata oggetto di restauro completo dopo il sisma del 1976. Da questo luogo, conciliando la spiritualità con la natura, potrete osservare il paese e le tre valli che si estendono ai vostri piedi: la Valcanale ad est, il Canale del Ferro a sud e la vallata  di Aupa e Studena ad ovest. Alle vostre spalle invece vi sentirete protetti dalla vetta del M. Brizia (1540m) e verso sud, dal monte Veneziana (1287 m ).

 

Foto: Ulderica da Pozzo

Posizione46.5107775524, 13.3040313